Festival cinematografici

Film festival di Locarno, al via la 65esima edizione

Locarno ospita dal 1 all'11 agosto la 65esima edizione del Festival del film, che quest'anno vede la presenza di ospiti illustri come Charlotte Rampling, Alain Delon e Gabriel García Bernal

Film festival di Locarno, al via la 65esima edizione

Film festival di Locarno, al via la 65esima edizione

LOCARNO - Locarno ospita dal 1 all'11 agosto la 65esima edizione del Festival del film, che quest'anno vede la presenza di ospiti illustri come Charlotte Rampling, Alain Delon e Gabriel García Bernal.

OLTRE 300 FILM - Il festival propone quasi trecento film provenienti da più di cinquanta Paesi diversi. Oltre alla retrospettiva consacrata al regista hollywoodiano di origine europea Otto Preminger (1905 -1986), a Locarno fa la sua apparizione una nuova sezione dedicata alla storia del cinema, che rende omaggio a personalità come Ornella Muti, Dino Risi e Harry Belafonte. In lizza per il Pardo d'oro vi sono 19 lungometraggi, tra cui due documentari svizzeri, ricorda il sito di Swissinfo. «Image Problem», opera prima di Simon Baumann e Andreas Pfiffner, è un film satirico sulla Svizzera e i suoi cliché, ma soprattutto sull'immagine che viene veicolata all'estero. «The end of time», di Peter Mettler, è invece un documentario poetico sul concetto del tempo.

L'ULTIMO FILM DI SODERBERGH - Sulla Piazza Grande verranno proiettati, tra l'altro, l'ultimo film di Steven Soderbergh, «Magic Mike» con Channing Tatum, Alex Pettyfer e Matthew McConaughey sul mondo dello spogliarello maschile e «Ruby Sparks» della coppia Jonathan Dayton-Valerie Faris (nota per Little Miss Sunshine del 2006). C'è grande attesa inoltre per i tre film svizzeri selezionati da Olivier Père. Markus Imhoof torna a Locarno con un documentario sulla vita delle api e l'evoluzione dell'ecosistema, «More than money», mentre Christophe Schaub presenta il lungometraggio «Nachtlärm». Quanto a Michael Steiner - dopo il successo di «Sennentuntschi» - presenta un thriller ambientato in Tailandia («Das Missen Massaker») con protagoniste le reginette di bellezza svizzere.

Una scena del film «Magic Mike»

Una scena del film «Magic Mike»